Frasi di viaggio

 2 maggio 2015: Siamo solo riflesso di quello che, in quanto Dio, abbiamo deciso di manifestare. Delle volte ci dimentichiamo di quello che abbiamo manifestato. Tanto da esserti dimenticata che sei Dio. Hai manifestato troppe volte la paura. Ricordati di manifestare la Gioia. Ricorda, di manifestare la Vita nella tua Vita. Esercitati a mandarti Amore goccia a goccia inesorabile, senza scordarlo mai più.

9 aprile 2015: RESPIRO . Quando sono consapevole del mio respiro, quando sono consapevole che del fatto che sto inspirando ed espirando, sono esattamente nel momento presente, tutto è chiaro limpido tranquillo perfetto infinitamente espanso, sono espansione, sono Amore, il Cuore in ogni cellula e spazio. Sono.

24 marzo 2015: TUTTO IL POTERE STA DENTRO DI TE

Quando nutri te stessa e la tua forza amplifichi la tua energia.
Quando rubi energia, attaccandoti per la “salvezza” (consciamente o inconsciamente) a persone, cose, energie, il tuo campo d’Amore e di Forza diminuisce.
Quando doni energia♥ a qualcuno e questa ti ritorna , cresce e si amplifica dentro di te e nell’altra persona.
Dare è segreto per mantenere il contatto 

11 marzo 2015:  Nell’amarmi oggi più di domani e nel prendermi cura di me stessa, mi apro a una gioia e a una bellezza che posso solo A MALAPENA INCOMINCIARE AD INTUIRE..
Dai valore alla Tua Vita
Dai valore al Tuo Sogno
Dai valore al Tuo Potere
Azione – Sii il Tuo Potere

Dicembre 2014: Le maschere! sono anche appiccicose! Quelle che credi siano te, che difendi con tutta te stessa. Hai deciso che è così per te. Tanto costruito da essere ciò che difendi con tutta te stessa! 

 

25 settembre 2014: OCCUPA IL TUO SPAZIO
Se non lo fai te, lo occuperà qualcun altro.
Cose, persone, entità, energie di qualsiasi genere.
E’ tuo diritto occupare il tuo spazio.
Quando occupi e ti prendi cura del tuo spazio, non invadi lo spazio all’altro.

donnametidazione

22 settembre 2014: In viaggio verso l’ignoto.
Si, ma se sei in viaggio verso l’ignoto, sei in viaggio verso qualcosa che già conosci o pensi di conoscere. Se pensi di conoscer la direzione non è più ignoto.
L’ignoto è ignoto, è stare nel momento presente.
Se lo puoi immagine lo conosci, è qualcosa che da qualche parte hai già sperimentato.
Ignoto

15 settembre 2014: E oggi torna il messaggio:
Più lasciamo che l’altro si prenda cura della sua responsabilità, più liberiamo noi e facciamo un dono all’altro.
Pensiamo di fare del “bene”, lo facciamo per quello che crediamo essere amore, per “proteggerlo”, ci facciamo carico di pesi altrui.
Spesso non ci accorgiamo nemmeno quando lo facciamo, perchè non lo riconosciamo, non sappiamo come … è fatto .
La felicità è nostra responsabilità

23 agosto 2014: La forza è dentro di te, il sostegno sei tu.
E’ una passo ulteriore, guide spirituali, angeli a varie cose, è un cercare di affidarsi ad un sostegno esterno, aspettare che qualcuno ti salvi, che ti dia indicazioni…
Un mettere l’attenzione all’esterno di te.
Reggersi sulle proprie gambe, disegnare il mio disegno di Vita, un foglio bianco dinanzi a me.
E allora divieni sostegno, SEI coscienza e il TUTTO diviene un sostegno.
….

manopenna

1 agosto 2014: E le scelte spingono e ne segui il flusso, nel presente, nel momento presente hai tutto ciò che ti serve.
Non sai cosa ne sarà, sai con fiducia che era/è un passo da fare.
Un salto nell’ignoto.
Si, quello che conosco, già lo conosco. Non fa così paura.
Ma l’ignoto … l’ignoto contiene in se infinito potenziale ed è qui che viaggio, che ci sto prendendo gusto a viaggiare un poco di più ogni volta. Il gioco sta qui.
Rendi conosciuto il tuo sconosciuto e il gioco man mano ti si svelerà davanti agli occhi
Agisci, slegata dal risultato, dal credere che le cose debbano andare come credi sia giusto per te, per risvegliarti dal torpore.
Vola nell’ignoto, ricco di magia, che non sarà più sconosciuto, ma conosciuto.
Allora arriverà il passo successivo e poi un altro e un altro ancora.
Quella sensazione di credere di non sapere dove stai andando … ma che invece lo sai benissimo ad altri livelli di coscienza.
Buona Vita

16 giugno: L’abbondanza è perfetto equilibrio tra maschile e femminile
Donna lascia spazio ed esprimi il tuo essere femminile e permetti al maschio di essere maschio
Permetti al maschile di condurti per raggiungere la realizzazione che avete ideato
Quando maschile e femminile si uniscono in perfetto equilibrio
si CREA
Per concretizzare c’è bisogno di essere/nutrirsi di energia maschile
Uomo, meno sei nella tua energia maschile e più sei tiranno ;-D grazie

Marzo 2014: Quando vivi il presente, vivi l’Eternità. Nel presente H A I tutta l’Eternità  Mai prima di ora, io vissi, mai dopo questo momento io vivrò

Marzo 2014: ma quanti postulati facciamo nella nostra esistenza … Pro sopravvivenza e contro sopravvivenza, che abbiamo scordato. E creiamo la nostra vita in base a questi postulati.
Fatti anche eh eh milioni o triglioni di anni fa.
E poi lo chiamano destino. Destino …
E mica è detto che se siano pro sopravvivenza siano più benefici, anzi … “finché non renderai conscio ciò che è inconscio, esso dirigerà la tua vita e tu lo chiamerai destino”. che roba

 

cuore fiore

Febbraio 2014:  … e fin dove vogliamo scoprire e conoscere, ARRIVIAMO, sempre
e più e ancor di più il gioco del ricordare va …

Febbraio 2014: Osservare la risorsa: la salute che scorre, non la malattia che se ne va. Osservare ciò che funziona. Su ciò che metto attenzione, questo prende spazio. Così sia

 

 2014: La Vita tifa per ognuno di noi. Per tutti noi. Per quelli che “apparentemente” discutono su chi ha ragione… Tutto è Amore, crescita, espansione. Nessuno a ragione.
La Vita tifa massimo bene supremo per tutto il Creato
Osservare la Luce, stare nel momento presente=essere nel Cuore e lasciare che il massimo bene supremo di questo immenso glorioso gioco dell’esistenza si manifesti dinanzi a noi, felicità gioia e amore è stato naturale dell’Essere.

 

Tutto è già stato creato. Quello che chiamiamo “creare” è realmente un “ricordare” o un “notare” o una “consapevolezza” che qualcosa è già presente, esiste già, ed è sempre esistito. Comprendi?
Non possiamo creare niente che prima non sappiamo. Il sapere precede la creazione, e lo produce. Neale Donald Whalsch

Share this:
Share this page via Email Share this page via Facebook Share this page via Twitter